Regolamento - CRALbcc

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regolamento

C.R.A.L.
REGOLAMENTO DEL C.R.A.L. BCC ABRUZZESE



UTILIZZO DEI CONTRIBUTI DEL CRAL
I contributi ricevuti dal CRAL BCC Abruzzese sono destinati esclusivamente alla copertura, in genere parziale, delle spese sostenute per la promozione delle attività sportive, culturali, ricreative e di solidarietà.
I beneficiari dei contributi del CRAL, varieranno di volta in volta a seconda dello scopo della manifestazione che si è deciso di organizzare.
I costi di partecipazione alle varie manifestazioni possono essere differenziati: tra quelli riservati ai Soci Ordinari, ai Soci Famigliari ed ai Soci Aggregati.

ORGANIZZAZIONE DI VIAGGI E TRASFERTE
Particolare attenzione è dedicata alle attività che prevedono spostamenti, viaggi e trasferte, soggiorni in località sedi di manifestazioni proposte dal CRAL.
Il CRAL ha piena autonomia nell’organizzazione di viaggi e trasferte, riservandosi la possibilità di collaborazione con operatori turistici e non. Il CRAL può svolgere, ove previsto, funzione di tesoreria (cassa comune) per conto dei partecipanti, come, ad esempio, raccogliere le quote di partecipazione, effettuare le iscrizioni a gare e le prenotazioni presso alberghi e quant’altro pertinente.
Il CRAL non è assolutamente responsabile nei confronti dei partecipanti della prestazione dei servizi erogati da alberghi, ristoranti, ecc.
Il CRAL declina ogni responsabilità per danni di qualsiasi natura a persone, animali o cose che si dovessero verificare prima, durante e dopo lo svolgimento di ogni manifestazione

ORGANIZZAZIONE DI EVENTI RICREATIVI, SPORTIVI E CULTURALI
Il CRAL può organizzare eventi di ogni genere e natura, le cui finalità potranno essere:
- La solidarietà verso enti di mutuo soccorso, associazioni no profit riconosciute presenti sul territorio ed eventuali altri enti;
- La promozione della Banca di Credito Cooperativo Abruzzese;
- Realizzare piacevoli momenti di incontro tra i soci.

GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI FONDI A DISPOSIZIONE DEL CRAL
Il CRAL fa confluire i contributi elargiti dalla BCCA Abruzzese di Cappelle sul Tavo sul proprio conto corrente. La movimentazione del conto corrente può avvenire esclusivamente nel rispetto dei poteri di firma previsti dalle delibere del Consiglio Direttivo.
Il CRAL BCC Abruzzese deve tenere registrazione di tutte le entrate e le uscite. Tali registrazioni possono essere visionate in qualsiasi momento dal Consiglio Direttivo.
Ogni documentazione contabile originale (da e verso terzi, tutti i documenti di spesa: fatture, ricevute fiscali, scontrini fiscali, ecc.) dev’essere archiviata e verrà conservata per 10 anni presso la Sede del CRAL o presso altro luogo deciso in itinere.

LIBRO SOCI
I nominativi dei Soci Ordinari, Famigliari ed Aggregati pervengono al CRAL tramite modulo di adesione appositamente predisposto, da raccogliere obbligatoriamente da uno dei membri del Consiglio Direttivo. Quest’ultimo, nel successivo incontro, deciderà se accettare o respingere l’adesione del socio.
Il Consiglio Direttivo è obbligato alla tenuta del libro Soci, che rappresenta perciò l’anagrafe unica del CRAL BCC Abruzzese.
In esso devono risultare, oltre alla qualifica di Socio, i relativi dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, nonché le eventuali ulteriori informazioni richieste a mezzo del modulo d’ammissione socio) ed infine la data di ammissione.
Il libro Soci non necessita di alcuna preventiva vidimazione e, come tutti i libri sociali, può essere tenuto con vari criteri, secondo le esigenze del CRAL su libri rilegati, su rubriche, su supporti informatici, ecc.
I dati devono essere raccolti, conservati e trattati, nel rispetto delle normative che regolano la Privacy, segnatamente da quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196, ed utilizzati dal CRAL al fine esclusivo delle segnalazioni inerenti lo svolgimento della propria attività.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu